26 febbraio 2009

Dopo un elogio alla signora Patria Italia, Marinetti scrive:

"Però sia tutto come non detto:
....
Se rimani la donna dei romanzi di D'Annunzio: snob, vana, vuota, superficiale, culturale, annoiata, disillusa, ossessionata da Parigi; la donna che per amare ha bisogno di orchidée Coty Paquin Mallarmé Oscar Wilde Wagner Verlaine Baudelaire passeggiate-archeologiche rovine-illustri sadismo e incesto."
(Filippo Tommaso Marinetti, Come si seducono le donne)"

E così oggi ho scoperto di NON essere una donna futurista.
Senza Parigi, Wagner rovine sadismo e incesto che resta?




2 commenti:

ottanta/cento ha detto...

Venis e Cote d'Azur, no?

numero22 ha detto...

perché rinunciare???