21 ottobre 2008

perdersi

dietro il rumore di una vespa
dentro l'odore di muffa delle vie del ghetto
tra i gomitoli di una vecchia vetrina
sotto le foglie che cadono anche se è primavera

perdersi a roma
per tutta la vita

6 commenti:

laura ha detto...

conosco la sensazione...a volte capita anche a milano, ma te lo dico piano...'che so già cosa mi rispondi

stelllare ha detto...

ecco è lì che voglio perdermi...


tra i gomitoli di una vecchia vetrina e
sotto le foglie che cadono anche se è autunno (a milano è autunno)

;o)

stelllare ha detto...

che bella roma!

numero22 ha detto...

bellissima, stellissima, bellissima

leoblog ha detto...

Posso rompere la poesia?
A me una volta ad un ristorante del ghetto mi hanno servito cervello fritto. No, dovevo dirvelo.

numero22 ha detto...

caro leo, sono i pericoli del fritto misto al portico d'ottavia.

(la prossima volta carciofi alla giudia fino ad ammazzarsi)