16 settembre 2008

Ho condiviso con te (alla maniera di erri de luca)*

Io,
io ho condiviso con te
Il nostro amore
Pasta e patate che si mangia in cucina
e la sensualità di Roma antica
- è da lì che viene la parola romantica

Ho condiviso con te
Un'attesa lunga qualche mese –
E tu che mi tenevi piena di un altro
(hai fatto meglio di Giuseppe)

Ho condiviso con te
I miei giorni col nervoso
Risa tante e pure pianti
tutte le pazienze

Ho condiviso con te
Libri e trattorie
Amici, brindisi e tavole imbandite
Una maglia di Picasso
Una sciarpa, un profumo di Parigi
Notti poche ma bellissime
Fiumi di parole
Ritagli di giornali
Filosofi francesi e pensatori luminosi
Otto e mezzo di Ferrara
Le mie incapacità
Ed i tuoi dubbi

Ho condiviso con te un'elegia che viene da Duino
la nudità che sta nei baci
che io "me li ricordo tutti"
una playlist che suonavi solo per me insieme al fuoco
18 tortini al cioccolato

E ancora, ancora
ho condiviso con te
Marcello e anche Sofia
You tube punto com
I tuoi primi giochi con mia figlia
un calcio che hai dato al mio cane

Ho condiviso con te la mia pancia
Ed i chili che mi fanno ancora grassa
i consigli sul nuoto a dorso
(che ancora non hai imparato)

Ho condiviso con te
Discussioni infinite
Sms a tempesta
Tutte le volte che mi hai chiamata Andreotti
(e lo sai che avrei preferito Veltroni)
Le mie gelosie

Ho condiviso con te
Ogni tempo che ci siamo trovati belli bellissimi
Tutti, tutti ''io ti a.''
tutte le buonanotte
E buonanotte ancora
Tutto questo è per sempre
Tutto questo resta con noi per sempre

E grazie a noi due
Che insieme facciamo ancora una rima segreta


* questo post inizialmente era un sms d'amore, un lungo sms d'amore di quelli da due o tre bip
Con il tempo, un po' per amore del nostro amore e un po' per amore delle parole, il testo iniziale è stato rivisto a quattro mani: le mie e le sue.
Pertanto questo post ha una maternità che è la mia e una paternità che è la sua.
E alla sua paternità ancora una volta lo dedico.

4 commenti:

elena petulia ha detto...

Ma perché non sono nata uomo, Gelsomi'.

stelllare ha detto...

che bella dedica...se la merita?

ancheiohounblog ha detto...

bella quella di roma antica. non la sapevo

numero22 ha detto...

petulia petu' è lo stesso uomo o donna

e stella si, era meritata e lo e' ancora.

ancheiohounblog-gianni quando vieni ti faccio vedere quant'è antica roma